Creato il vaccino anti-colesterolo per prevenire infarti e ictus

Creato il vaccino anti-colesterolo per prevenire infarti e ictus
Tempo di lettura: 2 minuti

 

Creato un nuovo vaccino per rendere le persone immuni agli elevati livelli di colesterolo e per prevenire infarti e ictus.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti dalla sperimentazione sui topi, questo vaccino viene ora testato su un gruppo sperimentale di pazienti per valutarne l’efficacia negli esseri umani.

I recentissimi risultati della ricerca sul nuovo vaccino sono pubblicati sull’European Heart Journal, nota rivista scientifica per la malattie e prevenzione cardiovascolare.

“Se i risultati ottenuti sulle cavie animali venissero confermati anche sull’uomo” spiega Günther Staffler, il professore che ha sviluppato il vaccino, “avremo a disposizione un’arma potente dagli effetti a lungo termine, con conseguente riduzione dei depositi di grassi nelle arterie, di danni aterosclerotici e riduzione dell’infiammazione delle pareti arteriose”.

Come funziona il vaccino?

Il vaccino, noto come AT04A, innesca la produzione di anticorpi che mirano all’enzima PCSK9 coinvolto nella regolazione dei livelli di colesterolo nel sangue. In questo modo il colesterolo ha avuto una riduzione del 50% e ha limitato, riducendoli del 60%, i danni ai vasi sanguigni causati dalle placche che si depositano e la relativa infiammazione delle arterie.

In futuro

“Se questi risultati si traducono con successo negli esseri umani, potrebbe significare che potremmo sviluppare una terapia di lunga durata che, dopo la prima vaccinazione, necessita solo di un rinforzo annuale. Un trattamento efficace e più conveniente per i pazienti, nonché una maggiore conformità dei pazienti ” spiega Günther Staffler.

Basta con l’assunzione di statine?

Il colesterolo si classifica come prima causa di morte fra le malattie cardiovascolari in Italia.

Sono circa 2 milioni e mezzo gli italiani tra i 35 e i 79 anni con un’ipercolesterolemia grave e per questo assumono le statine.

Ma con l’arrivo di questo nuovo vaccino, sviluppato dalla AFFiRis, il medicinale, andrebbe assunto non più di una volta l’anno e potrebbe diventare un’alternativa alle statine. (Per un approfondimento sulle statine leggi qui: “Meno statine e più integratori per controllare il colesterolo“).

 

Fonti:

https://www.theguardian.com/society/2017/jun/20/cholestrol-lowering-vaccine-jab-stop-heart-attacks-close

https://www.escardio.org/Journals/ESC-Journal-Family/European-Heart-Journal