Individuato un nuovo modo per abbassare il colesterolo LDL

Individuato  un nuovo modo per abbassare il colesterolo LDL
Tempo di lettura: 2 minuti

 

È stato esaminato il modo in cui un recettore nucleare chiamato REV-ERB è coinvolto nella regolazione del metabolismo del colesterolo.

I risultati dei ricercatori della Saint Louis University pubblicati su Biochemical Pharmacology, suggeriscono che i farmaci che mirano a questo recettore nucleare potrebbero essere in grado di abbassare il colesterolo LDL in un modello animale.

Il colesterolo

Il colesterolo è un componente essenziale della membrana cellulare. L’aterosclerosi, cioè l’accumulazione delle placche nelle arterie, è il risultato di uno squilibrio nel metabolismo del colesterolo. I farmaci come statine possono ridurre i livelli di colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL) e il rischio di aterosclerosi, ma non funzionano per tutti e alcuni pazienti devono sospenderli a causa di effetti collaterali. Per questi motivi sono necessari nuovi farmaci per abbassare i livelli del colesterolo senza effetti collaterali indesiderati. (Per approfondimenti sul colesterolo leggi l’articolo: “La carta d’identità del colesterolo”)

I recettori nucleari e gli studi precedenti

I recettori nucleari regolano processi fisiologici essenziali come la crescita, lo sviluppo e l’omeostasi metabolica. REV-ERB è un recettore nucleare che si lega a sequenze specifiche del DNA e limita la trascrizione dei geni bersaglio.

Gli studi nell’ultimo decennio hanno chiarito l’importante ruolo che REV-ERB svolge nei percorsi metabolici. Risultati precedenti hanno dimostrato che la carenza di REV-ERB porta al metabolismo lipidico perturbato: topi carenti di espressione REV-ERB mostrano un significativo aumento di LDL e colesterolo totale.

Analogamente, in uno studio precedente, Burris ha scoperto che una versione sintetica di REV-ERB chiamata SR9009 riduce i livelli totali di colesterolo e trigliceridi nel plasma in un modello animale.

Lo studio e i risultati

In questo studio, Burris ha scoperto che REV-ERB svolge un ruolo nella soppressione di diversi geni enzimatici legati al colesterolo e che l’attivazione farmacologica di REV-ERB porta ad un’ulteriore soppressione di questi geni, correlata a livelli di colesterolo LDL ridotti.

Questi risultati rivelano ulteriormente il modo in cui REV-ERB regola direttamente e indirettamente il colesterolo e suggerisce che il target REV-ERB può essere un metodo efficace per sopprimere i livelli di colesterolo LDL nella clinica.

 

Fonti:

Materiali forniti da Saint Louis University Medical Center 

Sitaula S. et all., Rev-erb regulation of cholesterologenesis. Biochemical Pharmacology, 2017.