6 ore di tv + snack= pericolo di sindrome metabolica

6 ore di tv + snack= pericolo di sindrome metabolica
Tempo di lettura: 1 minuto

Gli adolescenti che stanno molte ore al giorno davanti al televisore o al computer mangiando “cibo spazzatura” hanno un aumento del rischio di soffrire di sindrome metabolica.

Questa è una situazione in cui diversi fattori concorrono ad aumentare la possibilità di sviluppare malattie cardiache o il diabete.

Lo studio è stato presentato al congresso annuale della Società di endocrinologia a New Orleans.

Lo studio

Lo studio è stato eseguito in Brasile su 33900 adolescenti di età compresa tra i 12 e i 17 anni. E’ stato loro misurato il girovita, la pressione e sono stati effettuati esami del sangue per valutare i valori di glicemia, colesterolo e trigliceridi.

Risultati dello studio


I ricercatori hanno scoperto che chi restava davanti al video per sei o più ore al giorno aveva il 71% di possibilità in più rispetto agli altri di sviluppare una sindrome metabolica. Tuttavia, il rischio più alto è stato riscontrato nei ragazzi che nel frattempo mangiavano snack.

Per gli adolescenti  non è stata trovata nessuna associazione tra ore passate davanti al video senza mangiare e sindrome metabolica.

I ricercatori consigliano comunque di passare meno ore davanti al televisore, ma se questo non fosse possibile almeno non farlo mangiando “cibo spazzatura” per limitare la possibilità di far insorgere problemi cardiovascolari o il diabete.  

Fonti:
https://www.endocrine.org/news-room/2019/endo-2019—screen-time-plus-snacking-a-risk-for-metabolic-disorder-in-teens