Bacche di Goji: il superfood ricco di proprietà benefiche

0
1456
Credit: https://www.greenfamilyservice.net/blog/proprieta-bacche-goji/

Le bacche di Goji, in inglese wolfberries, sono i frutti di un arbusto spontaneo di origine tibetana, appartenente alla famiglia delle Solanacee, la stessa di melanzane, pomodori e patate, per intenderci.

Conosciute nella medicina tradizionale cinese come il frutto di Licia (la Licia è una regione dell’Anatolia meridionale), queste bacche rosse sono apprezzate per le loro proprietà terapeutiche e nutritive, oltre che per la loro versatilità in cucina.

Quali sono le proprietà delle bacche di Goji?

Energizzanti, vitaminiche e mineralizzanti, per questo molto apprezzate dagli sportivi, sono consigliate per incrementare le difese immunitarie, a chi è vulnerabile a virus o si sente sempre spossato. 

Considerate “frutti di lunga vita” o “della longevità”, sono antiossidanti, contrastano l’effetto nocivo dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare, sono un alleato nelle diete, aiutando il dimagrimento, evitando gli accumuli di grasso sulla zona addominale.

Le bacche di Goji hanno il più basso indice glicemico al mondo e:

  • tengono sotto controllo la glicemia, 
  • riducono il colesterolo “cattivo”, 
  • hanno un effetto saziante, 
  • normalizzano il pH nel sangue.

Ma non è tutto: proteggono la vista e prevengono, in particolare, la degenerazione maculare senile.

Mantengono belli capelli, tessuti e unghie, 

Proteggono da infezioni batteriche e fungine, dai danni ossidativi causati dall’inquinamento e dalla luce solare.

Pubblicità

Dove si possono acquistare le bacche di Goji?

In farmacia, nei negozi specializzati, in erboristeria e, essendo annoverate tra i superfood, nei reparti riservati agli integratori naturali nei supermercati più forniti.

Come si possono gustare al meglio?

Sono ottime da sole oppure  mescolate ad altri frutti, nello yogurt, nelle macedonie, nei frullati e nei frappè, oltre che come ingredienti di tisane, tè freddo, insalate. 

Provatele, ad esempio, con un mix di spinacio fresco, lattughino, avocado, mandorle a lamelle, semi di sesamo tostati ed un filo d’olio extravergine d’oliva.

Le bacche essiccate vanno riposte in buste o in barattoli chiusi, lontano dalla luce solare e da fonti di calore, in un luogo fresco e asciutto, fino alla data di scadenza riportata sulla confezione.

Fonti

www.bacchedigoji.com

www.mypersonaltrainer.it

www.viversano.net

Credit photo: https://www.greenfamilyservice.net/blog/proprieta-bacche-goji/

Caterina Lenti
Caterina Lenti
Giornalista