Frutta autunnale alleata contro il colesterolo

0
1068
Ottenere benefici per il cuore con una dieta a base vegetale

L’autunno, stagione che pochi amano, in realtà porta doni preziosi per la nostra salute. 

La pausa estiva è ormai alle spalle e con l’autunno alle porte le ore di luce cominciano a calare mentre la colonnina di mercurio è in discesa. Le temperature più fresche fanno crescere l’appetito e snack e merendine accattivanti ci fanno l’occhiolino. Attenzione perché spesso non sono alleati della nostra salute, ma fanno aumentare i livelli di colesterolo.

La nuova stagione però ci viene in aiuto offrendoci dei doni preziosi. Approfittiamo di questi mesi per regalare al nostro corpo una dieta detox consumando a merenda oppure a fine pasto una porzione di frutti di bosco, una pera o una mela, del melograno o dell’uva .

Frutti di bosco

I frutti di bosco, spesso dimenticati, non dovrebbero mai mancare nella lista della spesa perché possono migliorare la salute del nostro cuore, aumentare il colesterolo HDL (colesterolo buono) e ridurre la pressione sanguigna. Non devono obbligatoriamente essere abbinati al gelato. Provate a sostituirli alla salsiccia per un risotto alternativo e gustoso (inserendoli verso fine cottura). 

Le pere

Le pere favoriscono la digestione, sono diuretiche, ipocaloriche e depurano l’organismo. Si tratta infatti di una grande fonte di fibre (tra le quali la lignina e la pectina): secondo un articolo del 2011 pubblicato su “Current Opinion on Lipidology” consumare fibre può abbassare il colesterolo LDL (colesterolo cattivo) tra il 5 e il 10%.

Le mele

Le mele, sono ricche di proantocianidine, composti polifenolici dall’elevatissima azione antiossidante, utile per il microcircolo e la circolazione sanguigna. Aiutano anche nella prevenzione dalle malattie cardiovascolari e hanno proprietà antinfiammatorie. Contengono pectina e quercetina, che aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo ed hanno effetto antiossidante.

Il melograno

Il melograno oltre a ridurre la pressione e contrastare gli effetti del colesterolo alto può proteggere il cuore dagli effetti di una dieta scorretta. Potete consumarlo al naturale, spremuto oppure utilizzarlo in cucina per deliziosi arrosti, primi piatti e insalate.

L’ uva

Anche l’uva possiede molte proprietà benefiche; si dice che ne abbia tante quante sono le sue varietà. Quella rossa però ci interessa in modo particolare perché grazie al suo alto contenuto di un potente antiossidante, il resveratrolo, impedisce l’ossidazione del colesterolo cattivo LDL, protegge il nostro organismo dalle malattie cardiovascolari e tumorali oltre a ridurre la formazione di radicali liberi. 

Fonti: