Il sale altera il microbioma dell’intestino e la salute del cuore

Il sale altera il microbioma dell’intestino e la salute del cuore
Tempo di lettura: 1 minuto

Troppo sale non solo aumenta il rischio di ipertensione e patologie cardiovascolari, ma promuove anche più aggressività della risposta immunitaria mediata dai linfociti T e determina la riduzione di alcune specie batteriche.

Ecco ciò che è emerso dallo studio pubblicato sulla rivista Nature.

Troppo sale altera il microbioma dell’intestino e la salute del cuore

In che misura il sale influisce sulla composizione del microbioma intestinale, nella risposta del sistema immunitario e nella regolazione della pressione arteriosa?

Questo quesito è stato il punto di partenza dello studio.

Nella prima fase della ricerca i topi sono stati nutriti alcuni con una dieta ad alto contenuto di sale, mentre gli altri con una dieta normale.

La seconda parte dello studio ha coinvolto 12 volontari ai quali sono stati somministrati 6 grammi di sale al giorno per 14 giorni.

I risultati: la diminuzione del batterio Lactobacillus

È stata monitorata la pressione arteriosa per evitare fattori che potessero modificare i risultati.

Sia per i topi che per gli uomini è stato osservata una forte diminuzione del genere Lactobacillus tra chi aveva una dieta ricca di sale, in particolare è diminuito il Lactobacillus murinus.

Tuttavia i livelli sono tornati standard una volta reintrodotta la dieta normale.

Inoltre, per quanto riguarda gli uomini, un maggior apporto di sale ha inoltre comportato una diminuzione del tempo di sopravvivenza.

Lactobacillus riduce l’ipertensione arteriosa

Tale batterio è stato dunque isolato ed è risultato essere in grado di migliorare la risposta immunitaria e ridurre l’ipertensione arteriosa.

In conclusione un elevato consumo di sale determina un’alterazione nell’espressione di determinate specie batteriche, in particolare del Lactobacillus murinus, comportando di conseguenza una maggiore “aggressività” nella regolazione del sistema immunitario.

Fonti:
https://microbioma.it/cardiologia/ipertensione-arteriosa-troppo-sale-da-cucina-altera-microbiota-intestinale/
https://www.nature.com/articles/nature24628