Scopriamo il Sumac: spezia dalle numerose proprietà antiossidanti e antinfiammatorie

0
1783
(Photo: Nedim Bajramovic/Shutterstock)

Il Sumac o Sommacco è una pianta da fiore caratterizzata dai grandi e densi grappoli di frutti rosso vivo. Il suo nome scientifico è Rhus coriaria e appartiene alla famiglia delle Anacardiaceae. Prospera in climi subtropicali e temperati e cresce in tutto il mondo, comprese varie parti del Mediterraneo, dell’Asia e dell’Africa.

Contiene importanti nutrienti 

Il profilo nutritivo completo del sommacco rimane in gran parte sconosciuto, ma alcune ricerche suggeriscono che contenga una serie di nutrienti benefici come fibre, grassi sani e alcune vitamine essenziali. Un’analisi del 2014 ha rilevato che il sommacco essiccato dal punto di vista nutritivo è composto da circa il 71% di carboidrati, il 19% di grassi e il 5% di proteine ​​(https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32042964/).

La maggior parte del grasso nel sommacco proviene da due particolari tipi di grassi noti come l’acido oleico, comunemente associato alla salute del cuore, e l’acido linoleico coinvolto nel mantenimento della salute della pelle e delle membrane cellulari. 

Un’analisi chimica del 2004 del frutto di sommacco fresco ha rilevato che oltre il 14% di esso è costituito da fibre, un nutriente che supporta la salute dell’apparato digerente e contiene almeno tracce di diversi nutrienti essenziali, tra cui le vitamine C, B6, B1 e B2.

Ricco di antiossidanti 

Il Sumac è ricco di molteplici composti antiossidanti come i tannini, antociani e flavonoidi. Gli esperti ritengono che questa possa essere la ragione principale del suo ampio potenziale terapeutico. Gli antiossidanti infatti  lavorano per proteggere le cellule dai danni e ridurre lo stress ossidativo all’interno del corpo. 

Ci sono anche prove che gli antiossidanti in alimenti come il sommacco possono svolgere un ruolo nel ridurre l’infiammazione aiutando a prevenire malattie infiammatorie, come malattie cardiache e cancro (https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22228951/). 

Equilibra il livello di zucchero nel sangue 

Alcune ricerche suggeriscono che il sommacco può essere uno strumento efficace per la gestione della glicemia nelle persone con diabete di tipo 2

Uno studio del 2014 su 41 persone con diabete ha valutato l’impatto di una dose giornaliera di 3 grammi di sommacco sui livelli di zucchero nel sangue. Dopo 3 mesi i livelli medi di zucchero nel sangue e antiossidanti sono migliorati significativamente nel gruppo che ha assunto il sommaco rispetto a quelli che hanno assunto un placebo. Un altro studio simile ha chiesto a un gruppo di 41 persone con diabete di assumere una dose di 3 grammi di polvere di sommacco ogni giorno per 3 mesi (https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25587314/). Inoltre il gruppo che ha integrato la dieta giornaliera con il sumac ha sperimentato una riduzione del 25% dell’insulina circolante, suggerendo che la loro sensibilità all’insulina potrebbe essere aumentata come risultato del supplemento sumac. 

Gli scienziati stanno facendo ulteriori ricerche per determinare come il sommacco possa adattarsi al meglio in un piano di cura per la gestione del diabete. 

Pubblicità

Può alleviare il dolore muscolare 

Uno studio del 2016 ha fornito a 40 persone sane una bevanda di sommacco o un placebo per indagare sul potenziale del sumac per alleviare il dolore muscolare. Alla conclusione dello studio di 4 settimane, il gruppo che ha ricevuto la bevanda di sommacco ha riportato un dolore muscolare, indotto dall’esercizio, significativamente inferiore rispetto al gruppo che ha ricevuto la bevanda placebo (https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28639865/). 

Potenziali svantaggi e precauzioni 

Il Sumac ha una buona esperienza in termini di sicurezza, senza reazioni avverse segnalate nella ricerca clinica disponibile. Detto questo, poiché il sommacco è correlato agli anacardi e al mango, le persone con allergie a questi alimenti dovrebbero evitare di utilizzarlo. 

Poiché il sommacco può abbassare lo zucchero nel sangue, non è nemmeno raccomandato se stai assumendo farmaci che abbassano la glicemia. 

Inoltre, è molto importante non confondere il sommacco con il sommacco velenoso. Il sommacco velenoso, o vernix Toxicodendron, produce frutti di colore bianco, al contrario del frutto di colore rosso prodotto dalla pianta commestibile. Il sommacco velenoso può causare orticaria. 

Usare il Sumac in cucina

Come molte altre spezie culinarie, il sommacco può esaltare il sapore apportando una fragranza simile agli agrumi e un sapore aspro simile al succo di limone. Una volta essiccato e macinato, il sommacco ha una consistenza grossolana e granulosa e va dunque macinato. Solitamente viene usato per speziare la carne, le verdure grigliate, cereali, prodotti da forno e dessert.