Invecchiamento vascolare: come prevenirlo con l’ alimentazione

0
1961
Invertire i primi segni di aterosclerosi

Un recente studio statunitense mostra che la trimetilammina-N-ossido (TMAO), prodotta attraverso il consumo di carni rosse, è una delle cause dell’invecchiamento vascolare. Una dieta a basso consumo di carni rosse può prevenire l’invecchiamento vascolare.

Cos’è l’invecchiamento vascolare e quali  sono le cause?

L’invecchiamento delle arterie è un processo di deterioramento dei tessuti che compongono le arterie. In particolare il deterioramento riguarda tre strati delle arterie (tunica intima, tunica media e tunica esterna) che perdono progressivamente le capacità ottimali di vasodilatazione diventando sempre più rigide.

 Non solo le arterie ma anche arteriole e capillari vanno incontro a una degenerazione che si caratterizza come perdita di elasticità e incapacità di portare efficacemente il sangue a tutte le parti del corpo. Nel complesso, l’invecchiamento vascolare rappresenta un fattore di rischio cardiovascolare insieme al fumo, all’obesità, e ad alti livelli di colesterolo LDL. 

Tra le cause più importanti dell’invecchiamento vascolare si includono: ipertensione, fumo, diabete mellito, alti livelli di colesterolo LDL, e deposito di calcio nelle arterie.

La TMAO e l’invecchiamento vascolare

In un recente studio è stata valutato la qualità del sangue e delle arterie di 101 anziani e 22 giovani analizzando i livelli di trimetilammina-N-ossido (TMAO) nel sangue. 

La TMAO è un composto organico prodotto dal fegato a partire dalla trimetilammina che è prodotta dai batteri del nostro intestino quando mangiamo carni rosse. Infatti, aiutandoci a metabolizzare la carnitina e la colina contenute nelle carni rosse, i batteri del nostro intestino producono trimetilammina

Da vari anni, i ricercatori ritenevano che la TMAO aumentasse il rischio d’infarto e di malattie cardiovascolari; tuttavia non si era compreso come esso avvenisse esattamente. Lo studio ha mostrato i seguenti aspetti: 

– i livelli di TMAO aumentano con l’età e sono direttamente correlati ai processi d’invecchiamento; 

– adulti con alti livelli di TMAO mostrano segni di stress ossidativo e un forte danneggiamento dei vasi sanguigni;

– alti livelli di TMAO sono strettamente legati a un alto consumo di carni rosse.

L’importanza della dieta

Lo studio ha mostrato che una dieta con un basso consumo di carne rossa rallenta i processi di invecchiamento vascolare. La ricercatrice Vienna Brunt commenta: “più mangiamo carne rossa, più alimentiamo i batteri che producono TMAO”. Una dieta con un basso consumo di carne rossa permette una bassa produzione di TMAO riducendo così il danneggiamento cardiovascolare.

Futuri sviluppi

Il gruppo di ricerca sta adesso studiando nuovi composti che possono bloccare la produzione di TMAO per prevenire il declino vascolare dovuto all’invecchiamento. Per il momento, quello che è sicuro è che una dieta a base di verdure e con poca carne rossa mantiene sotto controllo i livelli di TMAO rallentando i processi d’invecchiamento vascolare

Fonti:

https://www.colorado.edu/today/2020/06/29/what-makes-arteries-age-study-explores-new-link-gut-bacteria-diet