Mandorle, cioccolato fondente e cacao: trio vincente contro il colesterolo

Mandorle, cioccolato fondente e cacao: trio vincente contro il colesterolo
Tempo di lettura: 2 minuti

Ecco come la combinazione di mandorle, cioccolato fondente e cacao può essere una valida alleata contro il colesterolo cattivo.

I benefici delle mandorle

Le mandorle sono conosciute per il loro gusto e per dare molti benefici alla nostra salute.

Nota come uno degli ingredienti più sani, la mandorla è infatti un concentrato di sostanze nutritive essenziali.  Fornisce energia, è una fonte di grassi buoni, aumenta la salute del cervello e delle ossa e rafforza il sistema immunitario.

Leggi qui per approfondire » “Le mandorle: migliorano la funzione del colesterolo buono

Cosa succede se viene abbinata al cioccolato fondente e al cacao?

Si è scoperto infatti che consumando le mandorle, in combinazione con quasi un quarto di tazza di cioccolato fondente e poco più di due cucchiai di cacao al giorno, si può aiutare a ridurre significativamente il numero di LDL nel sangue, noto anche come colesterolo cattivo, uno dei fattori di rischio per la malattia coronarica.

Tuttavia, i ricercatori avvertono che la chiave sta nel quanto si mangia.

Le considerazioni

“È importante contestualizzare il messaggio: non significa infatti che le persone dovrebbero mangiare cioccolato e mandorle a volontà per abbassare il loro colesterolo LDL. Le persone hanno a disposizione circa 270 calorie “a discrezione” al giorno, e quando cibi come mandorle, cioccolato fondente e cacao sono assunti insieme conferiscono benefici per la salute a differenza di altri alimenti come ciambelle fritte”, ha detto l’autore principale dello studio Penny Kris-Etherton, professore di nutrizione della Penn State University.

Un effetto nel tempo

Gli autori dello studio hanno cercato inoltre di capire se la combinazione di questi tre alimenti avesse un ulteriore effetto positivo sul cuore di soggetti in sovrappeso o obesi.

Lo studio ha coinvolto un campione di 31 partecipanti dai 30 ai 70 anni con diversi periodi di dieta. Per il primo periodo, i partecipanti non hanno consumato alcuno dei cibi in esame. Per il secondo periodo, i partecipanti hanno mangiato 42,5 grammi di mandorle al giorno. Per il terzo periodo è stata aggiunta l’aggiunta di 43 grammi di cioccolato fondente con 18 grammi di polvere di cacao, mentre nell’ultimo mese venivano consumati tutti gli alimenti insieme.

Il punto di forza delle mandorle è stato inoltre quello di essere consumate al posto del grasso del latte. Una dieta moderata di grassi sani monoinsaturi, che si trovano appunto nelle mandorle, potrebbe infatti essere due volte più buona per la salute del nostro cuore rispetto ad una dieta a basso contenuto di grassi.

I risultati

Il consumo delle mandorle da sole ha ridotto il colesterolo LDL del 7%, rispetto al primo mese, quando ai partecipanti allo studio non veniva concesso di mangiare alcuno degli alimenti oggetto della sperimentazione.

L’associazione di cioccolato fondente, cacao e mandorle produceva inoltre una riduzione di apolipoproteine B del 5%. Infine, per quanto riguarda le sottoclassi delle LDL, la dieta alle mandorle provocava una riduzione maggiore delle particelle LDL grandi e galleggianti, mentre il consumo di cioccolata e mandorle, ha ridotto soprattutto le particelle LDL piccole e dense, un noto fattore di rischio per coronaropatia.

Incorporare quindi cioccolato fondente, mandorle e cacao in una dieta sana potrebbe essere un valido aiuto per il nostro cuore.

   Fonti:

https://www.belmarrahealth.com/combining-almonds-dark-chocolate-cocoa-found-decrease-bad-cholesterol/

http://jaha.ahajournals.org/content/6/12/e005162