Migliorare la salute: ecco come può aiutarci la barbabietola

Migliorare la salute: ecco come può aiutarci la barbabietola
Tempo di lettura: 2 minuti

Le barbabietole sono ortaggi che aiutano la nostra salute e, in particolare, il livello di colesterolo.

La barbabietola: le sostanze nutritive

Le barbabietole contengono diverse sostanze nutritive essenziali che forniscono benefici per la nostra salute, tra le quali troviamo:

  • fibre, che aiutano a tenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue e il colesterolo,
  • acido folico, importante per lo sviluppo di tutte le cellule,
  • vitamina C, fondamentale per il nostro corpo,
  • potassio, utile per rimineralizzare l’organismo,
  • manganese, utile per la corretta funzionalità mentale e la crescita ossea,
  • acqua.

Le fibre: cosa sono?

Le fibre alimentari sono dei polisaccaridi di origine vegetale che, nonostante non siano assorbibili dall’organismo umano, hanno un’importante incidenza sul benessere generale.   

Consumarle non solo aiuta a tenere in salute il colon, ma consente all’organismo depurato di avere più energia ed essere in grado di meglio assorbire le sostanze nutrienti.

Le fibre alimentari sono utili anche per combattere stitichezza, emorroidi e diverticoli, ma il loro potenziale viene utilizzato anche nel trattamento del diabete, del colesterolo e dei trigliceridi.

Le fibre abbassano il colesterolo cattivo?

La fibra contenuta nelle barbabietole aiuta a ridurre il colesterolo cattivo, come conferma anche uno studio pubblicato su “Current Atherosclerosis Reports”.

Sono infatti diversi gli studi che dimostrano come integrare fibre all’interno dell’organismo aiuti ad abbassare i livelli di colesterolo LDL e trigliceridi.

In particolare, lo studio “Effect on Insulin, Glucose and Lipids in Overweight/Obese Australian Adults of 12 Months Consumption of Two Different Fibre Supplements in a Randomised Trial” (Leggi qui), ha dimostrato come l’assunzione di integratori di fibra da parte di pazienti con alti livelli di colesterolo ha portato ad una riduzione dell’8% dei livelli di concentrazione del colesterolo totale, del 13,9% del colesterolo LDL e del 9% dei livelli di insulina.

Le barbabietole hanno effetti positivi per la nostra salute: gli studi lo confermano

Uno studio pubblicato sulla rivista “Farmacia” nel 2011 ha scoperto inoltre che i livelli di colesterolo alto nei topi sono stati abbassati attraverso un estratto ottenuto dalle barbabietole. Dai risultati è infatti emerso che non solo si sono stati abbassati i livelli di colesterolo totale e quello dei trigliceridi, ma sono aumentati anche quelli di HDL (anche detto buono).

Gli autori dello studio suggeriscono che le sostanze chimiche vegetali benefiche nelle barbabietole potrebbero essere le responsabili di questo effetto.

Un’ulteriore conferma

Un’ulteriore ricerca, condotta sugli animali in Slovacchia, dimostra gli effetti positivi di tale ortaggio. I risultati infatti segnalano una riduzione del 30 per cento dei valori del colesterolo LDL, con un aumento non trascurabile del cosiddetto “colesterolo buono”. E pare che anche i valori dei trigliceridi si siano abbassati della metà.

Fonte:

https://www.livestrong.com/article/108160-lower-cholesterol-beets/

Credit photo: Diana Taliun

Una risposta a Migliorare la salute: ecco come può aiutarci la barbabietola