Spesa di aprile: ecco la verdura di stagione amica del nostro cuore

Spesa di aprile: ecco la verdura di stagione amica del nostro cuore
Tempo di lettura: 2 minuti

Sono tante le verdure tipiche della primavera. Ma quali sono quelle contro il colesterolo cattivo e amiche della nostra salute?

Le verdure di aprile che non devono mancare a tavola

Asparagi e spinaci

Sono due delle principali fonti nutritive di vitamina K. Questa vitamina aiuta la coagulazione di almeno 12 proteine ​​presenti nel sangue permettendo di legarsi agli ioni del calcio. Si tratta di un processo estremamente complesso che aiuta a prevenire fenomeni di sanguinamento eccessivo nel caso in cui venga lesionata la pelle. Di conseguenza, la presenza di vitamina K nel nostro sistema ci può anche proteggere da una serie di condizioni sempre associate con il sangue, come l’epistassi (il sangue dal naso), l’ecchimosi o ematomi, il flusso mestruale molto abbondante, la presenza di sangue nelle feci o nelle urine, e il sanguinamento delle gengive. Inoltre, la vitamina K agisce preventivamente sul processo di coagulazione quando non è necessario o è pericoloso, come nel caso di trombosi arteriosa – una delle principali cause di malattia coronarica.

Barbabietola, finocchio e rucola

La fibra contenuta nelle barbabietole aiuta a ridurre il colesterolo cattivo, come confermano anche gli studi.

In particolare uno studio pubblicato sulla rivista “Farmacia” nel 2011 ha scoperto inoltre che i livelli di colesterolo alto nei topi si sono abbassati attraverso un estratto ottenuto dalle barbabietole. Dai risultati è infatti emerso che non solo si sono stati abbassati i livelli di colesterolo totale e quello dei trigliceridi, ma sono aumentati anche quelli di HDL (anche detto buono).

Gli autori dello studio suggeriscono che le sostanze chimiche vegetali benefiche nelle barbabietole potrebbero essere le responsabili di questo effetto.

Anche il finocchio e la rucola, essendo ricche di fibra, oltre ad aiutare la digestione, si rivelano essere ottimi alleati per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue.

Carciofo

L’estratto di foglia di carciofo, insieme ad una dieta sana, potrebbe rivelarsi utile per aiutare le persone a mantenere il colesterolo sotto controllo.

Leggi qui lo studio per approfondire.

Cavolfiore

Il cavolfiore contiene un composto chiamato glucorafanina  che svolge un importante ruolo per la promozione della salute cardiovascolare.

Contiene anche il sulforafano, importante alleato per il miglioramento della pressione arteriosa e il funzionamento dei reni.

Infine la presenza di allicina aiuta a migliorare la salute del cuore, riducendo i livelli di colesterolo cattivo ed  il rischio di avere un ictus.

Cavolo

Il cavolo verde è molto efficace nell’abbassare i livelli di colesterolo cattivo perché agisce impedendo l’assorbimento degli acidi biliari dell’apparato digerente. Il suo consumo quindi riduce il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

Cipolla

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Nutrition, tra i benefici della cipolla c’è quello di rimuovere il colesterolo cattivo.

In particolare, uno studio della  Chinese University di Hong Kong riportato dal quotidiano britannico «Daily Mail» ha scoperto che, dopo otto settimane nella quale dei topi hanno avuto una dieta a base di cipolle rosse, il livello di colesterolo cattivo è sceso in media del 20%.

2 risposte a Spesa di aprile: ecco la verdura di stagione amica del nostro cuore