Spirulina, l’alga che fa bene al cuore

Spirulina, l’alga che fa bene al cuore

La spirulina è un’alga utilizzata come integratore alimentare ed è nota per gli eccezionali effetti benefici che ha sull’organismo: previene le malattie cardiovascolari ed è ricca di sostanze nutritive.

La Spirulina è un organismo che cresce sia in acqua dolce che salata. Si tratta di un tipo di batterio chiamato cianobatterio, spesso identificato con le alghe blu-verdi. Proprio come le piante, i cianobatteri sono in grado di produrre energia grazie alla luce solare, tramite il processo di fotosintesi.

Abbassa il colesterolo cattivo e tiene sotto controllo i trigliceridi

La Spirulina, in particolare la versione in compresse, ha dimostrato avere effetti molto positivi nei confronti della prevenzione di malattie cardiache. L’assunzione di Spirulina permette infatti di abbassare il valore totale del colesterolo, del colesterolo LDL e dei trigliceridi, nonché di alzare i livelli del colesterolo “buono” HDL.

Riduce la pressione sanguigna

Alcuni studi hanno dimostrato che l’assunzione di dosi giornaliere di Spirulina è in grado di ridurre la pressione sanguigna in soggetti con livelli normali di pressione arteriosa.

Può essere efficace contro l’anemia

Esistono diverse forme di anemia, ma la più comune è caratterizzata da una riduzione nel sangue delle cellule di emoglobina o dei globuli rossiL’anemia è una patologia abbastanza comune negli anziani e porta con sé sensazioni di debolezza e affaticamento. Uno studio ha analizzato come soggetti anemici anziani rispondessero ad un’integrazione di Spirulina nella propria dieta; i risultati hanno visto un netto aumento di emoglobina e un miglioramento generale della funzione immunitaria.

Può aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue

Numerosi studi su animali hanno dimostrato che la Spirulina può abbassare in maniera significativa i livelli di zucchero nel sangueIn alcuni casi, l’effetto che ha prodotto ha superato di gran lunga quelli dimostrati dai farmaci più popolari per il diabete. In letteratura esistono studi condotti sugli esseri umani, ma la loro validità e durata non è sufficiente per considerare la Spirulina come un valido aiuto nella lotta al diabete.

Dosi e consigli

La Spirulina si può trovare in commercio in diversi formati, come ad esempio in compresse, spaghettini o in polvere. La dose giornaliera consigliata oscilla tra 1 – 5g e superati i 5 g si possono avere delle controindicazioni.

Per godere a pieno delle incredibili proprietà di questa alga, è quindi consigliato, come per qualsiasi integratore, seguire le giuste dosi e modalità di assunzione. Infine, si ricorda che è importante chiedere sempre il parere di un medico prima di iniziare ad assumere degli integratori alimentari nella propria dieta quotidiana.

Lascia un commento