Attacco di cuore: interventi tempestivi

0
207
Attacco di cuore: interventi tempestivi

È stato recentemente effettuato uno studio per determinare il motivo per il quale alcuni individui che presentano sintomi per la sindrome coronarica acuta (SCA) decidono di richiedere un’assistenza medica più rapidamente di altri: identificata l’abilità di calcolo.

Edward Cokely, professore dell’OU College of Arts and Sciences e National Institute for Risk & Resilience e i suoi collaboratori hanno valutato 102 sopravvissuti entro cinque giorni dopo aver avuto l’esperienza della SCA (sindrome coronarica acutaAcute Coronary Syndrome). È stato somministrato loro un questionario per misurare l’abilità di calcolo, il ritardo nella decisione e altri fattori rilevanti, come l’ansia, la depressione, la gravità del sintomo, la conoscenza e la demografia. Cokely ed i suoi collaboratori hanno appreso che le valutazioni di calcolo possono prevedere quali pazienti sono a maggior rischio per la ritardata decisione di richiedere un’assistenza medica.

Abbiamo maggiori informazioni sul perché le persone non vanno negli ospedali, quindi ora dobbiamo trovare un modo per responsabilizzare queste persone. Fare domande specifiche e creare piani o interventi individualizzati potrebbe ridurre il rischio di una persona in futuro“, ha detto Cokely .

Lo studio e il risultato

Dafina Petrova e Rocio Garcia-Retamero, ricercatori del Centro di ricerca della mente, del cervello e del comportamento dell’Università di Granada, hanno coordinato lo studio internazionale del paziente con i collaboratori del Dipartimento di Cardiologia dell’ospedale universitario Virgen de las Nieves in Spagna. I pazienti che hanno accettato di partecipare allo studio sono stati identificati da un cardiologo qualificato che ha anche estratto informazioni relative alla diagnosi finale e ai risultati dell’angiogramma. 

Richiedere velocemente l’attenzione di un medico durante la SCA riduce anche il rischio di complicazioni che riducono la qualità della vita e aumentano il peso economico per il seguito della cura per individui, famiglie e sistemi sanitari”, ha dichiarato Petrova.

In questo studio, la bassa abilità di calcolo del paziente è stata correlata a un ritardo di decisione più lungo, che a sua volta è legato a maggiori probabilità di troponina positiva (una proteina che indica danni cardiaci) all’arrivo in ospedale. Un paziente con elevata abilità di calcolo invece ha avuto una probabilità di circa quattro volte più alta di richiedere assistenza medica entro la prima ora critica dopo aver subito sintomi. Il tasso di sopravvivenza SCA e gli esiti possono essere migliorati fino al 50% quando il trattamento viene somministrato entro un’ora dai sintomi iniziali.

La decisione del paziente di ritardare il trattamento può aumentare il rischio di gravi complicazioni, disabilità gravi e persino la morte. Una competenza rilevante per il ritardo nella decisione è la capacità pratica di una persona di risolvere i problemi che implicano probabilità, che è un predittore di diversi risultati sanitari e medici. I pazienti con un’abilità di calcolo più bassa tendono ad avere più percezioni negative sulla salute. Essi hanno maggiori probabilità di essere ricoverati in ospedale e visitano più spesso i servizi di emergenza.

L’abilità di calcolo è un fattore predittivo dei risultati della salute perché è strettamente connessa alla capacità di decidere. In particolare, le abilità di calcolo aiutano le persone a valutare e comprendere il rischio – cioè l’alfabetizzazione del rischio (guarda http://www.RiskLiteracy.org: un esempio di test di calcolo statistico di due minuti, progettato per gli adulti educati nei paesi industrializzati). La ricerca dimostra che le persone matematiche generalmente deliberano di più durante il processo decisionale, diventando decisori più informati che valutano più realisticamente i benefici decisionali, i rischi e i compromessi. 

Considerazioni

L’abilità di calcolo è un’abilità acquisita che può essere migliorata attraverso la pratica deliberata e l’educazione formale. Anche brevi interventi di formazione aiutano i pazienti, i professionisti del settore medico e i bambini delle scuole primarie a risolvere complessi problemi di ragionamento statistico. Un buon progetto di decisione può aiutare gli individui a rappresentare rischi e rapporti senza necessità di trasformazioni matematiche e possono eliminare le grandi differenze nella qualità delle decisioni tra individui più e meno matematici.

Durante la SCA, la decisione di chiedere l’assistenza medica può comportare molte competenze, come la stima della gravità, intensità e l’identificazione e la valutazione di fonti di rischio in modo preciso e sicuro. Riconoscere i sintomi come urgente o grave e l’associazione di sintomi ad un attacco di cuore sono due fattori che portano a tempi di ritardo di decisione più brevi. Poiché l’abilità di calcolo favorisce una comprensione dei rischi di SCA, le persone con abilità di calcolo probabilmente riconosceranno il potenziale e la necessità di un’azione immediata.

 

Fonti:

http://www.ou.edu/content/publicaffairs/archives/OUStudyClarifiesRiskyDecisionMakingDuringAHeartAttack.html

http://link.springer.com/article/10.1007%2Fs12160-016-9853-1