Diabete gestazionale: una vita sana per ridurre i rischi cardiovascolari

0
262
diabete-gestazionale

 

Le donne che hanno avuto un diabete gestazionale possono essere in grado di ridurre o addirittura eliminare il rischio di malattie cardiovascolari seguendo, negli anni dopo la nascita del bambino, uno stile di vita sano.

Ecco ciò che è emerso da uno studio condotto da Cuilin Zhang dell’Istituto nazionale di salute e sviluppo umano di Eunice Kennedy Shriver di NIH e dai suoi colleghi della Division of Intramural Population Health Research.

Il diabete gestazionale

Il diabete gestazionale è il diabete diagnosticato per la prima volta in gravidanza e che comprende sia forme diabetiche la cui insorgenza è avvenuta in gravidanza, sia forme precedenti non diagnosticate con una incidenza del  7-8% su tutte le gravidanze.

A causa del maggior carico di lavoro che l’organismo deve sostenere, è necessario che il pancreas secerna più insulina rispetto al normale. Questo è dovuto in parte al fabbisogno energetico del bambino e in parte agli ormoni prodotti dalla placenta, che impediscono l’ottimale funzionamento dell’insulina. Se il pancreas non secerne il quantitativo extra necessario, si manifesta il diabete gestazionale.

Nel 95% dei casi le pazienti guariscono dal diabete gestazionale dopo il parto.

Tuttavia il rischio di sviluppare il diabete mellito tipo 2 dopo 5-10 anni dal parto è di 7 volte superiore rispetto ad una donna con una gravidanza normoglicemica.

Lo studio

I ricercatori hanno raccolto i dati  analizzando le abitudini e la storia medica di più di 90.000 donne prima che avessero una  gravidanza, con una forbice di età molto ampia.

Lo studio conferma i legami tra diabete gestazionale e malattie cardiovascolari riscontrate da altre ricerche. Esso fornisce anche alcune delle prove più concrete che la malattia cardiovascolare dopo il diabete gestazionale è evitabile per le donne che adottano una dieta sana, mantengono un peso forma, fanno esercizio fisico e non fumano.

Alcuni studi hanno dimostrato che le donne che hanno avuto un diabete gestazionale sono anche a rischio di malattie cardiovascolari, come ad esempio la pressione alta, il colesterolo ematico, l’indurimento delle arterie, l’infarto e l’ictus.

La scoperta

Nello studio i ricercatori hanno scoperto che le donne che non hanno adottato uno stile di vita sano, a seguito del diabete gestazionale, hanno avuto un rischio maggiore, pari al 43%, per malattie cardiovascolare, in particolare attacco cardiaco e ictus.

 

Fonte:

https://www.nih.gov/news-events/news-releases/healthy-lifestyle-reduces-heart-attack-stroke-risk-after-gestational-diabetes-nih-study-shows

http://www.humanitas.it/malattie/diabete-mellito-gestazionale