Insufficienza cardiaca: l’esercizio fisico può ridurre la rigidità delle arterie

Insufficienza cardiaca: l’esercizio fisico può ridurre la rigidità delle arterie
Tempo di lettura: 1 minuto

I medici prescrivevano il riposo a letto alle persone con insufficienza cardiaca, temendo che l’esercizio fisico potesse potenzialmente portare ad ulteriori problemi di salute.

Ora, una ricerca dell’Università del Missouri ha scoperto che l’esercizio fisico può invece migliorare la salute dei vasi sanguigni del cuore

La scoperta si basa su uno studio sui suini, che hanno vasi sanguigni e muscoli cardiaci molto simili – sia strutturalmente che funzionalmente – agli umani.

Craig Emter, professore associato presso il College of Veterinary Medicine, ha studiato tre diversi gruppi di suini con insufficienza cardiaca: 

  • un gruppo era inattivo; 
  • un secondo gruppo si è esercitato facendo esercizi alternando livelli di attività fisica ad alta intensità e di intensità più bassa; 
  • il terzo gruppo si esercitava con un livello di intensità costante. 

Emter ha scoperto che, indipendentemente dall’intensità o dalla durata dell’esercizio, qualsiasi livello di esercizio ha comportato un miglioramento della salute dei vasi sanguigni nel cuore.

Le persone con insufficienza cardiaca non possono fare tutto ciò che un individuo sano può fare, quindi la domanda diventa quanto esercizio fisico possono gestire e che tipo di impatto avrà sulla loro salute“, ha detto Emter. “Abbiamo scoperto che, indipendentemente dal livello di intensità, l’attività fisica faceva bene alla salute del cuore rispetto a nessun esercizio fisico“.

Emter ha spiegato che i vasi sanguigni rigidi possono bloccare o alterare il flusso sanguigno al cuore e possono portare a una varietà di problemi cardiovascolari. I risultati della ricerca possono essere utili anche per la medicina umana.

Ora abbiamo una migliore comprensione di come scorre il sangue nel cuore, la rigidità dei vasi sanguigni e l’impatto che l’esercizio fisico ha sulla salute del cuore“, ha detto Emter. “Comprendere la scienza di base del cuore ci permette di aiutare a migliorare la salute delle persone con insufficienza cardiaca.”

Fonti:

https://www.physiology.org/doi/abs/10.1152/japplphysiol.00146.2019