Integratori naturali: quali potrebbero essere gli effetti collaterali

Integratori naturali: quali potrebbero essere gli effetti collaterali
Tempo di lettura: 2 minuti

Se sei preoccupato per il tuo livello di colesterolo e hai iniziato ad allenarti e a mangiare cibi più sani, potresti chiederti se assumere un integratore per abbassare il colesterolo possa aiutarti. Sebbene pochi prodotti naturali siano noti per migliorare i livelli di colesterolo, alcuni potrebbero essere utili. Con il vostro medico, considerate questi integratori e prodotti che migliorano il colesterolo valutando anche i possibili effetti collaterali.

Estratto di carciofo

Può causare gas o una reazione allergica, specialmente in coloro che sono allergici all’ambrosia

Orzo

Generalmente ben tollerato; potrebbe causare una reazione allergica

Psyllium biondo

Può causare gas, mal di stomaco, diarrea, stitichezza o nausea; può ridurre l’assorbimento di alcuni nutrienti, come il ferro

Olio di pesce

Può causare un retrogusto di pesce, alitosi, gas, nausea, vomito o diarrea; può interagire con alcuni farmaci che fluidificano il sangue

Semi di lino

Può causare gas, gonfiore o diarrea; può interagire con alcuni farmaci che fluidificano il sangue, come l’aspirina

Estratto di tè verde o tè verde

Può causare nausea, vomito, gas o diarrea; può interagire con farmaci che fluidificano il sangue

Niacina – Vitamina B3

Può causare mal di testa, nausea, vomito, prurito e arrossamento

Crusca d’avena

Può causare gas o gonfiore

Steroli vegetali

Possono causare nausea, indigestione, gas, diarrea o costipazione

Proteine ​​di soia

Può causare stitichezza, diarrea, gonfiore, nausea e reazioni allergiche

Riso rosso fermentato

I prodotti a base di riso rosso fermentato potrebbero contenere una forma naturale del farmaco di prescrizione noto come lovastatina che, pur essendo una sostanza naturale, ha un effetto paragonabile alle statine di sintesi che si trovano nei farmaci anticolesterolo, tanto che il profilo di rischio, i così detti effetti collaterali, del riso rosso fermentato sono simili a quello delle statine (dolori muscolari e problemi gastrointestinali). Tuttavia l’integrazione di opportuni enzimi, come il Coenzima Q10, permette di limitare il possibile sviluppo di effetti collaterali.

L’aglio potrebbe essere inefficace

L’aglio è uno degli integratori più conosciuti per ridurre il colesterolo. Studi precedenti sull’aglio hanno prodotto risultati contrastanti, ma alcuni hanno indicato che l’aglio potrebbe abbassare il colesterolo. Tuttavia, ricerche più recenti non hanno mostrato evidenze di benefici per l’abbassamento  del colesterolo.

I farmaci potrebbero essere necessari

A volte, nonostante le scelte di uno stile di vita sano e l’assunzione di integratori e l’uso di altri prodotti per abbassare il colesterolo, si ha ancora bisogno di aiuto per abbassare i livelli di colesterolo. Se il medico dovesse decidere di prescrivere un farmaco per ridurre il colesterolo, va assunto ed abbinato ad uno stile di vita sano.

Assicurati di dire al tuo medico se decidi di prendere un supplemento. L’integratore che scegli potrebbe interagire con altri farmaci che prendi.

Fonte
Cholesterol-lowering supplements may be helpful