Ridurre il colesterolo con gli integratori a base di frutta e verdura

Ridurre il colesterolo con gli integratori a base di frutta e verdura
Tempo di lettura: 2 minuti

Gli integratori a base di estratti di frutta e verdura contribuiscono a ridurre i livelli di colesterolo e di infiammazione sistemica.

A evidenziarlo sono stati dei ricercatori in Australia, che hanno esaminato gli effetti relativi all’utilizzo di un integratore ad alta concentrazione di frutta e verdura nei confronti dell‘infiammazione sistemica e di altri fattori di rischio per malattie croniche in adulti sovrappeso e obesi.

Ai 56 soggetti, infatti, sono state somministrate giornalmente per 8 settimane sei capsule contenenti gli estratti di ben 24 piante, tra frutta e verdura, ricche di beta-carotone, tocoferolo (vitamina E), acido folico, vitamina C e polifenoli. Ad una parte del campione, invece, è stato dato un placebo.

Infiammazione cronica e integratori

Il seguito al consumo degli integratori è stata rilevata una riduzione del 3,5% del colesterolo totale, tra cui il colesterolo LDL, che i ricercatori hanno stimato essere equivalente alla perdita di 4 kg di massa grassa e fino a una riduzione del 9% del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Invece, nei soggetti con un elevata infiammazione sistemica basale, misurata tramite i livelli di proteina C-reattiva, l’effetto è stato ancora più evidente. Infatti, è stata misurata una riduzione del 7,4% del colesterolo totale, equivalente alla perdita di 9 kg di massa grassa e ad una riduzione del 18-19% del rischio di malattie cardiovascolari.

Frutta e verdura per migliorare il profilo metabolico

Dunque gli integratori concentrati di frutta e verdura hanno, a tutti gli effetti, le potenzialità per poter migliorare il profilo metabolico degli individui che sono in sovrappeso e obesi, riducendo i livelli di lipidi nel sangue e l’infiammazione sistemica generale, oltre che la composizione corporeaÈ inoltre interessante notare che i cambiamenti più significativi sono stati più pronunciati in quei soggetti che avevano elevati livelli di infiammazione sistemica. Quindi, mentre tutti gli individui obesi e in sovrappeso possono effettivamente ottenere qualche beneficio dall’assunzione di integratori a base di frutta e verdura, quelli con livelli elevati di infiammazione o di colesterolo sembrano avere maggiori probabilità di ottenere miglioramenti più evidenti. 

2 risposte a Ridurre il colesterolo con gli integratori a base di frutta e verdura