Sintomi premenopausa: la nutraceutica è un valido supporto

Sintomi premenopausa: la nutraceutica è un valido supporto

 

È stata dimostrata l’efficacia di un integratore nutraceutico per migliorare sensibilmente la qualità di vita delle donne che affrontano il cambiamento della menopausa.

Questo è ciò che è emerso da uno studio è condotto presso il Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma.

La menopausa

La menopausa è una condizione parafisiologica complessa non limitata alla sola comparsa di fenomeni vasodilatatori improvvisi di intensità e frequenza variabile. La donna che entra in menopausa perde la protezione degli estrogeni rispetto a diverse condizioni di rischio che potrebbero trasformarsi in patologie. Di conseguenza diventa importante, oltre ad una dieta bilanciata ed all’implementazione dell’attività fisica, cercare di bilanciare l’effetto combinato del calo dell’esposizione estrogenica e dell’età sulla salute.

Lo studio

Per lo studio hanno partecipato 90 donne con sintomi di menopausa divise in questo modo: a 60 di loro è stata prescritta per un periodo di 6 mesi una compressa quotidiana di un composto nutraceutico combinato con altre sostanze quali filoestrogeni, vitamine, micronutrienti e medicinali a base di erbe, alle restanti 30 pazienti non è stato ricevuto alcun trattamento.

L‘intensità dei sintomi della premenopausa, ossia di quelli precedenti alla menopausa, è stata valutata dall’Indice Kuppermann (KI) a tre e sei mesi di trattamento. Inoltre, all’inizio ed alla fine dello studio, i pazienti hanno ricevuto una valutazione clinica, un ultrasuono pelvico e un’analisi dei campioni di sangue.

I risultati

Nel gruppo con il complementare nutraceutico, è stata dimostrata una significativa riduzione dei sintomi della menopausa dopo 3 e 6 mesi di integrazione: c’è stato infatti un significativo miglioramento nei flussi caldi, nell’insonnia, nella stanchezza e nell’essere irritabili. Inoltre nel gruppo di controllo il livello di colesterolo totale ha mostrato un aumento significativo.

Le conclusioni

La nutraceutica  può dunque fornire un valido supporto in grado di migliorare sensibilmente la qualità di vita delle donne che affrontano il cambiamento della menopausa.

Per approfondire leggi qui: “L’importanza dei nutraceutici nel controllo di glicemia e colesterolemia.

Fonte:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28852842