Yoga per ridurre il colesterolo

0
866
Abbassare la pressione? Ci pensa lo yoga

Lo yoga è un’antica disciplina orientale che fa bene a corpo e mente; aiuta a rilassarsi, migliora la postura e la respirazione. Da un senso di benessere generale, consente di rilasciare le tensioni che ripercuotendosi sull’apparato cardiovascolare causano ipertensione

Inoltre è stato dimostrato che lo yoga è utile per ridurre il peso corporeo e mantenere adeguati livelli di colesterolo. Esistono infatti tecniche e posizioni che, se praticate regolarmente, aiutano in questo senso perchè allungano e massaggiano i muscoli e gli organi addominali stimolandone e migliorandone il funzionamento.

Ecco allora alcuni esempi di esercizi da fare una o due volte alla settimana, consultando preventivamente il proprio medico.

Esercizio 1 – “Kapal Bhati Pranayama”

Questo esercizio può aumentare il metabolismo, aiutando a ridurre e controllare il peso. Inoltre, stimola gli organi addominali e può migliorare il funzionamento del tratto digerente.

Parti da una posizione comoda, seduta su un tappetino, con la schiena e il collo dritti e appoggia le mani sulle ginocchia con i palmi aperti verso l’alto.

  1. Fai  un respiro profondo.
  2. Espira e tira in dentro lo stomaco, avvicinando l’ombelico alla colonna vertebrale. Per sentire la contrazione dei muscoli addominali puoi tenere la mano destra sullo stomaco. Non esagerare, tira in dentro l’ombelico fino a dove riesci e cerca di buttare fuori l’aria usando i muscoli addominali.   
  3. Rilassa l’ombelico e l’addome.  

Ripeti questa sequenza per due o tre cicli da 20 ripetizioni ciascuna.  

Esercizio 2 – “Sarvangasana”. 

Stimola gli organi addominali e può migliorare la digestione. Inoltre, stimola la tiroide e le ghiandole paratiroidi aiutando a normalizzare le loro funzioni.

1 – Sdraiati sulla schiena su un tappetino con le mani lungo i fianchi, mantenendo la schiena piatta contro il pavimento.

2 – Alza lentamente entrambe le gambe. Poi con un movimento, solleva glutei, fianchi e schiena da terra. Mantieni i gomiti e la parte superiore delle braccia piatti contro il pavimento per sostenerti.

3 – Avvicina i gomiti l’uno verso l’altro e appoggia le mani sulla schiena avvicinandole. Mantieni gambe e schiena dritte premendo i gomiti sul pavimento e le mani sulla schiena. Sostieni il peso del tuo corpo con le spalle e la parte superiore delle braccia, e non con la testa e il collo.

 4 – Tieni le gambe tese. Rivolgi i talloni al soffitto poi allunga la punta dei piedi verso l’alto. Cerca di non premere il collo sul pavimento, se senti di sforzare il collo interrompi l’esercizio.

Mantieni la posizione per 30-60 secondi o finché non ti senti a tuo agio continuando a respirare profondamente. Ricordati di mantenere il corpo teso e dritto senza  tremare o oscillare.

5 – Porta le ginocchia fino alla fronte. Con il palmo delle mani rivolto verso il basso, metti le mani sul pavimento. Riporta lentamente la colonna vertebrale verso il basso, appoggiando una vertebra alla volta, senza sollevare la testa, quindi riporta le gambe a terra per tornare in posizione supina.

Riposati per un minuto poi ripeti l’esercizio.

Esercizio 3 – Ardha Matsyendrasana. 

Questo esercizio massaggia gli organi addominali come il pancreas, i reni, il fegato, lo stomaco, l’intestino tenue e la cistifellea. Aiuta inoltre a eliminare le tossine e stimola la digestione.

1 – Siediti sul tappetino con la schiena e il collo dritti, le gambe dritte e vicine davanti a te.

2 – Piega la gamba sinistra e metti il tallone sinistro sotto la gamba destra, accanto all’anca destra e metti la gamba destra sopra il ginocchio sinistro. Posiziona la mano sinistra sul ginocchio destro e la destra dietro di te.

3 – Mantenendo la colonna vertebrale eretta, ruota la vita, le spalle e il collo verso destra. Guarda oltre la tua spalla destra. Mantieni questa posizione per almeno 10 secondi mentre inspiri ed espiri.

4 – Espira, rilascia la mano destra, che avevi dietro di te. Quindi, rilascia la vita, il petto e il collo in quest’ordine. Siediti dritto, ma rilassato. 

Ripeti i punti 2, 3 e 4 per l’altro lato.

Fonti:

https://menocolesterolo.it/alimentazione-e-stili-di-vita/abbassare-la-pressione-ci-pensa-lo-yoga/